New media

12 gennaio 2012 | 10:34

Gb/ Assuefazione a internet cambia il cervello

In modo simile a quanto accade con alcool e droghe

Roma, 12 gen. (TMNews) – L’assuefazione a internet cambia il cervello in modo molto simile a quanto accade con sostanze quali alcool, cocaina e cannabis: è quanto pubblica il quotidiano britannico The Independent, citando uno studio dell’Imperial College di Londra. Il numero di “drogati” da internet – cioè non in grado di controllarne l’utilizzo – varia dal 5% al 10% degli utenti: la maggior parte usa la Rete per giocare, sia in giochi di ruolo che di azzardo, spesso per ore di fila e a scapito di qualunque altro contatto emotivo. Seppure la maggior parte della popolazione trascorra un tempo più lungo su internet rispetto al passato, lo studio sottolinea che ciò si deve alle moderne richieste del lavoro e delle reti sociali, e non necessariamente a un’ossessione. Le Tac effettuate in Cina su alcuni pazienti hanno mostrato un’alterazione nella materia bianca del cervello simile a quella riscontrata nell’uso di altre droghe: tuttavia, lo studio non è stato effettuato in modo controllato ed è possibile che l’uso di caffeina o alcool abbia contribuito cambiamenti osservati.