Video

12 gennaio 2012 | 12:35

Iacopino, presidente dell’Odg, consegna a Monti la ‘tessera d’onore’ dell’Ordine dei giornalisti

Il 29 dicembre 2011, il premier Mario Monti ha ricevuto dal presidente dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Iacopino, la tessera professionale, in occasione della tradizionale conferenza stampa di fine anno. Diversi sono stati i punti toccati dal presidente Iacopino: dalle considerezioni sulla “casta” dei giornalisti alle tante voci che compongono il pluralismo dell’informazione e che in Italia corrono il rischio di essere spente; dalla categoria dei pubblicisti, la cui sopravvivenza in futuro è incerta, alle considerazioni sulla Carta di Firenze, la carta creata per gli “ultimi”. Infine Iacopino ha voluto rendere omaggio al presidente del consiglio con una tessera d’onore. Una tessera, ha spiegato il presidente dell’ordine dei giornalisti, “che hanno avuto in tasca giornalisti come Pippo Fava, Mariagrazia Cutuli e tanti altri morti per raccontare la verità ”. Una tessera, aggiunge, “che aveva anche Giorgio Bocca la cui morte ha reso piu’ triste questo Natale. Ci piacerebbe essere rispettati da vivi piuttosto che essere ricordati da morti”. Monti ha mostrato di gradire il regalo: “Lo considero una promozione, visto che sono stato iscritto all’albo dei pubblicisti. Sono sensibile a questo gesto e vi dico che non mi sfugge l’importanza della stampa libera nel nostro paese” (fonte: ladygroove71b).