Editoria

12 gennaio 2012 | 16:01

GIORNALISTA SOTTO SCORTA, INCHIESTA DDA BOLOGNA SU MINACCE

(AGI) – Bologna, 12 gen. – La direzione distrettuale antimafia di Bologna ha aperto un’inchiesta sulle minacce ricevute dal giornalista sotto scorta Giovanni Tizian, collaboratore della “Gazzetta di Modena” ed autore di diversi scritti sulle mafie al Nord. Il fascicolo sarebbe nato da un’altra indagine dei magistrati del pool della dda sulla criminalita’ organizzata. Sull’origine della minacce non si hanno comunque conferme ufficiali e gli inquirenti mantengono il piu’ stretto riserbo. “Siamo in una fase talmente delicata – ha spiegato il procuratore capo di Bologna, Roberto Alfonso – che nemmeno Tizian puo’ sapere cosa e’ accaduto realmente. E’ sorta una situazione di preoccupazione dovuta alla sua attivita’ di cronista. Per questo e’ stato giusto intervenire con immediatezza ed urgenza cosi’ come hanno fatto le autorita’ di Modena”. Tizian, oltre a collaborare per la carta stampata e per diversi siti online ha anche pubblicato un libro sulla mafia al Nord dal titolo: “Gotica. ‘Ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea”. “Ha scritto tante cose e qualcuno – ha concluso Alfonso – si e’ risentito per qualcosa che ha trattato e che lo riguardava”. (AGI)