Televisione

12 gennaio 2012 | 16:26

Rai/Accordo con Regione Calabria su multipiattaforma sperimentale

Sabato la presentazione a Reggio Calabria

Roma, 12 gen. (TMNews) – La Rai e la Regione Calabria sperimenteranno congiuntamente applicazioni tecnologiche multipiattaforma per lo sviluppo turistico del territorio e la valorizzazione delle sue risorse culturali, artistiche e paesaggistiche. L’ Accordo di collaborazione tecnologica verrà  presentato a Reggio Calabria sabato 14 gennaio, nel corso della Conferenza Regionale “Il Condominio e le nuove tecnologie” che si terrà  a partire dalle 10.30 a Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria. Verranno anche mostrati alcuni prototipi operativi realizzati dalla Direzione Strategie Tecnologiche con il Centro Ricerche della Rai: televisione tridimensionale, Realtà  Aumentata e interattività  televisiva applicata al turismo. Nell’ambito dell’Accordo, la Rai, attraverso la Direzione Strategie Tecnologiche, e la Regione Calabria potranno avviare iniziative per lo sviluppo del comparto turistico, ad esempio con la realizzazione di produzioni audiovisive in formati tecnologicamente avanzati (quali il 3D, l’alta definizione 4K e l’audio multicanale) sulle bellezze artistiche ed ambientali della Calabria. Quest’obiettivo potrà  inoltre essere conseguito attraverso lo sviluppo di applicazioni multimediali di realtà  aumentata ed interattività  in grado di fornire informazioni geografiche, storiche, culturali, alberghiere ed enogastronomiche. Gugliemo Rositani, Consigliere Rai che aprirà  sabato i lavori della Conferenza Regionale, ha affermato che “la sigla di questo Accordo rappresenta un’opportunità  per l’Azienda di confermare, con l’utilizzo delle nuove tecnologie di comunicazione, un ruolo primario nella valorizzazione del patrimonio artistico e ambientale della Calabria e del Paese, e nella promozione del comparto del Turismo”. “Con l’avvio di questa collaborazione, che si caratterizza per l’elevato apporto di innovazione tecnologica – ha dichiarato il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – la Calabria rende sempre più concreto il suo programma per la diffusione della banda larga e delle reti di nuova generazione sul territorio regionale. La Calabria, che nel corso del primo semestre dell’anno avrà  completato il passaggio al digitale terrestre, potrà  farsi promotrice di una cultura d’impresa basata sulle nuove tecnologie, conseguendo la massima valorizzazione delle sue risorse culturali, artistiche e paesaggistiche.”