Mediaset: P.S. Berlusconi, azienda va tutelata non indebolita (Stampa)

“Anche Mediaset sente la crisi e stiamo facendo di tutto per superarla bene. Basta con le polemiche sulla mancata concorrenza, basta giudicarci con la lente della politica, questa azienda e’ una realta’ industriale leader nel suo settore e in un momento come questo andrebbe salvaguardata, non indebolita”. Parla cosi’ dalle colonne della Stampa il vice presidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi sottolineando come “Mediaset sia un’azienda solida e dinamica”.

“In un anno di grave crisi come il 2011 prevediamo di chiudere il bilancio con oltre 200 milioni di utile. E i nostri ricavi pubblicitari vanno meglio della media. Abbiamo avviato – aggiunge – un piano che ci portera’ a far scendere i costi di almeno 250 milioni l’anno. Rivedremo i compensi delle star anche loro dovranno capire che i tempi sono cambiati e agiremo anche rinegoziando i diritti tv”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi