Rai/ Gasparri: No amministrazione unico, si ignora Consulta

“Non si può privare il Parlamento delle sue prerogative”

Roma, 14 gen. (TMNews) – “Chi parla di nomina di un amministratore unico della Rai da parte del governo ignora numerose sentenze della Corte Costituzionale che hanno affermato il ruolo prioritario del Parlamento. Che si applichi la legge o la si cambi non si può privare il Parlamento dei poteri che la Corte gli ha confermato più volte. Inutile parlare a vuoto dicendo cose fuori dal mondo. Semmai applicando la mia legge si venda qualche canale. Si può fare subito. Non servono nuove norme”. Lo dichiara il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi