Editoria

16 gennaio 2012 | 16:53

Sanremo: i nomi dei 14 big. Forse ospite Stevie Wonder

Roma, 16 gen – Ecco i nomi dei 14 ‘Artisti’ in gara per la 62esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, che si terrà  dal 14 al 19 febbraio: Nina Zilli, che partecipa con il brano ‘Per sempre’ e che nella serata del 16 febbraio denominata ‘Viva l’Italia’, si esibirà  cantando in coppia con Skye dei Morcheeba ‘Never never never’; Samuele Bersani con ‘Un pallone’ e nella serata dei duetti con ‘My Sweet Romagna’, ovvero ‘Romagna mia’, cantata assieme a Goran Bregovic; Dolcenera che porterà  sul palco dell’Ariston ‘Ci vediamo a casa’ e ‘My Life is Mine’ assieme a Professor Green. Un pezzo scritto a quattro mani quello di Pierdavide Carone e Lucio Dalla che portano ‘Nani’ e che nella serata dei duetti si esibiranno cantando ‘Anema e core’ con Mads Langer. Torna anche Irene Fornaciari, figlia d’arte di Zucchero, con il brano ‘Il mio grande mistero’ e in ‘I (Who Have Nothing)’ cantata con Brian May; i Matia Bazar porteranno invece ‘Sei tu’ e nella serata dei duetti ‘Speak Softly Love’ con Al Jarreau; Noemi con ‘Sono solo parole’ e ‘To feel in love’ con Sarah Jane Morris, Francesco Renga con ‘La tua bellezza’ e con ‘El mundo’ cantata con Sergio Dalma, Arisa con il brano ‘La notte’ e in ‘Que sera’ con Jose’ Feliciano; Emma Marrone con ‘Non e’ l’inferno” e in ”If paradise is half as nice” cantata con Gary Go. E ancora, Eugenio Finardi con il brano ”E tu lo chiami Dio’; la jazzista Chiara Civello con ‘Al posto del mondo’, proprio lei nella serata dei duetti porterà  a Sanremo Shaggy con cui canterà  ‘You dont have to say you love me’, infine, i Marlene Kuntz con ‘Canzone per un figlio’ e in coppia con Patty Smith ‘The world become the world’ e, come già  noto da qualche giorno, Gigi d’Alessio in coppia con Loredana Bertè con il brano ‘Respirare’ e nella serata dedicata all’Italia con la celebre ‘Auf der felt’ cantata in coppia con Nina Hagen. La lista dei ‘Big’ è stata resa nota da Gianni Morandi e Gianmarco Mazzi nel corso de ‘L’Arena’ di Massimo Giletti di ieri. I critici presenti in studio non hanno potuto fare a meno di notare che quest’anno c’è una forte presenza di concorrenti femminili, giustificata da Morandi con queste parole: ”La qualità  delle canzoni era più forte delle altre per quanto riguarda le donne. Anche quest’anno i temi toccati sono tanti, naturalmente l’amore, il periodo che stiamo vivendo, la religione, l’incomunicabilità ’. Nessuna novità  in merito agli ospiti stranieri anche se con molta probabilità  ci sarà  Stevie Wonder, sulla cui presenza Mazzi ha detto: ”Non confermo, ma non smentisco”. Oltre ai 14 artisti già  noti, parteciperanno alla gara 8 giovani, 6 scelti tramite il contest ‘Sanremo Social’ lanciato su Facebook e due da ‘Area Sanremo’, questi i loro nomi: Gli ‘Io ho sempre voglia’ con il brano ‘Incredibile’, Bidiel con ‘Sono un errore’, Alessandro Casillo con ‘E’ vero’, Giulia Anania con ‘La mail che non ti ho scritto’, Marco Guazzone con ‘Guasto’, Celeste Gaia con ‘Carlo’, Erica Mou con ‘La vasca da bagno del tempo’ e Dana Angi con ‘Incognita Poesia’. Come ogni edizione che si rispetti, anche in questa qualche polemica sulla scelta dei partecipanti. Proprio in merito ai giovani il conduttore Enzo Iacchetti utilizzando la sua pagina personale di Facebook ha espresso tutta la sua rabbia nei confronti ‘dell’ex amico Morandi’: ”Caro Gianni Morandi, sei proprio un ignorante di musica dei giorni nostri, sei rimasto alla Fisarmonica e adesso sei il capo delle giurie che scelgono i giovani per San Remo. Avete fatto tu e la Rai questa porcata di San Remo Social, per dare una possibilita’ agli ascoltatori del web (che stanno diventando fondamentali per il futuro della musica) di esprimersi con un voto verso le canzoni preferite. Bene le canzoni più votate dal web non sono state prese. Non credi che facendo così non fai che alimentare il sospetto che sia già  tutto stabilito? Siete schiavi delle majors della discografia. Perchè non lo ammetti? E’ già  tutto stabilito e voi prendete per il culo centinaia di ragazzi che scrivono molto meglio della vostra musica da buttare. In migliaia hanno speso soldi per farsi i video clip, per iscriversi alle accademie, arrivi tu e prendi i più scarsi…”.