RAI: MERLO “AVANTI SENZA TITUBANZE. ANCHE SULLE NOMINE”

ROMA (ITALPRESS) – “In attesa della riforma della governance dell’azienda, la Rai deve procedere tranquillamente nel rilancio e nella promozione del servizio pubblico. Dai grandi ascolti che si stanno registrando nel ritorno del ‘varieta” al crescente gradimento dei vari talk pomeridiani e serali. Ma anche sul capitolo nomine, al di la’ dei soliti avvoltoi che predicano e, forse, auspicano, lo sfascio dell’azienda, i vertici di viale Mazzini dovranno procedere. Dal Tg1 al Tgr, senza condizionamenti e senza titubanze”. Lo afferma Giorgio Merlo (Pd), vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai.  (ITALPRESS)
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi