Cinema

17 gennaio 2012 | 11:50

Cinema/Roma: Foschi (Pd), ormai è solo lottizzazione targata Pdl

(ASCA) Roma, 17 gen – ”L’ennesima riunione ‘privata’ riportata oggi dalla stampa, che ha visto Alemanno e la Polverini processare un galantuomo come Gian Luigi Rondi per costringerlo alle dimissioni dal Festival del Cinema è davvero vergognosa. Le mani lottizzatrici della destra stanno arrivando anche al Festival del Cinema, un’istituzione che ha sempre ben funzionato e che ora questa destra romana e laziale vuole distruggere”. Così Enzo Foschi, consigliere del Pd alla Regione Lazio, torna sulla questione dei vertici dei Festival di Roma sottolineando che ”davvero non si capisce come Marco Muller possa accettare che venga calpestato ogni regolamento e venga addirittura fatto dimettere Rondi pur di conquistare quella poltrona del Festival del Cinema che anni fa aveva insultato. Evidente la ‘trombatura’ che Muller ha subito a Venezia lo sta costringendo a venire a patti con la peggiore destra d’Italia”.