Comunicazione

17 gennaio 2012 | 17:11

Francia/ Inchiesta su procuratore amico Sarko’, spiò Le monde

Philippe Courroye indagato in caso Bettencourt

Roma, 17 gen. (TMNews) – Il procuratore di Nanterre, Philippe Courroye, è stato incriminato oggi nel quadro dell’inchiesta sulle violazioni delle fonti dei giornalisti di di le Monde” a margine dell’affaire Bettencourt. Con un comunicato alla France Presse Courroye “contesta vigorosamente la forma e la sostanza” di questa decisione del giudice parigino Sylvia Zimmermann, che lo accusa di “raccolta illecita di dati a carattere personale in modo fraudolento, sleale e illecito” e per “violazione del segreto epistolare”. Il procuratore Courroye, molto vicino a NIcolas Sarkozy, è sospettato di aver tentato di scoprire chi informava illegalmente i giornalisti di Le Monde che lavoravano sul caso della miliardaria francese Liliane Bettencourt, tramite la lettura delle loro fatture telefoniche dettagliate, le cosiddette “fadettes”. Un altro uomo molto vicino al presidente francese, il capo del controspionaggio, Bernard Squarcini, è stato ugualmente incriminato il 17 ottobre nell’ambito della stessa inchiesta.