Editoria

17 gennaio 2012 | 17:29

LIBERALIZZAZIONI: IACOPINO, 90% NORME ESTRANEE A GIORNALISTI

PRESIDENTE ORDINE CONSEGNA PROGETTO RIFORMA A MINISTRO SEVERINO

(ANSA) – ROMA, 16 GEN – “Il ministro Paola Severino ha assicurato che il 90% delle norme che il governo ha intenzione di varare in materia di liberalizzazione delle professioni non hanno nulla a che vedere con l’ordine dei giornalistì. Lo ha riferito il presidente dell’Ordine dei giornalisti Enzo Iacopino al termine dell’incontro con il ministro della Giustizia Paola Severino, aggiungendo che il tema della struttura dell’organismo “sarà  affrontato successivamente in un tavolo tecnico”. “Il ministro – ha proseguito – ha mostrato attenzione per i problemi della categoria e manifestato l’intenzione di organizzare, in qualità  di prorettore della Luiss, un convegno sulla deontologia del giornalista”. Iacopino ha inoltre riferito di aver consegnato al ministro il progetto di riforma dell’ordine, spiegando però che il contenuto deve essere sottoposto alla valutazione del Consiglio nazionale dell’ordine e sarà  divulgato dopo l’approvazione che potrebbe avvenire tra mercoledì e giovedì prossimo. Secondo quanto si apprende, il progetto prevede tra l’altro l’affiancamento di un percorso universitario al tradizionale accesso all’ordine dopo il tirocinio di 18 mesi; la scelta, dopo l’esame di stato, tra l’iscrizione nell’elenco professionisti con l’esclusiva professionale o nell’elenco pubblicisti; nuove regole sui consigli di disciplina nazionale e regionali. (ANSA).