Seat P.G.: manca ancora quorum per ok a ristrutturazione

MILANO (MF-DJ)–Non e’ stato ancora raggiunto un livello di adesione sufficiente per rendere efficace la proposta di ristrutturazione consensuale formulata lo scorso 24/11 da Seat P.G.

Lo ha affermato in una nota il Cda dell’azienda, che si e’ riunito oggi, ricordando che il termine per l’accettazione e’ scaduto ieri. Durante la riunione del board e’ anche emerso che la negoziazione e’ stata aperta agli obbligazionisti Ssn per far convogliare tutti i creditori sulla proposta di ristrutturazione. L’azienda guidata da Alberto Cappellini continuera’ a monitorare l’evoluzione della situazione negoziale per assumere, in caso di mancata adesione alla proposta definitiva di ristrutturazione consensuale, i provvedimenti riguardanti il ricorso alle procedure previste dalla legge. Per questo motivo, conclude la nota, sono stati avviati contatti preliminari con il Ministero dello Sviluppo Economico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci