Rai/Idv: Verro lasci Camera, una beffa pagarlo senza che lavori

Borghesi: Incompatibilità  è palese, no a presa in giro Istituzioni

Roma, 19 gen. (TMNews) – Italia dei Valori chiede ad Antonio Verro di “dimettersi subito” da deputato, sottolineando che non basta a sanare l’incompatibiltà  con l’incarico di consigliere di amministrazione della Rai l’astensione completa dai lavori parlamentari fino a scadenza dell’incarico in Rai, da lui annunciata. “Verro dichiara che si asterrà  dall`attività  parlamentare finché rimarrà  consigliere Rai. Quindi verrà  pagato dalla Camera senza andarci? Dopo il danno, la beffa”, ha denunciato il Vicecapogruppo dell`Italia dei Valori alla Camera Antonio Borghesi.  “Se l’onorevole Verro sceglie di continuare ad esercitare la sua funzione di consigliere Rai, come ha dichiarato, allora ha il dovere di dimettersi subito dalla Camera dei Deputati”, ha esortato Borghesi.  “L’incompatibilità  di Verro è sotto gli occhi di tutti come confermato da vari casi precedenti e come ammette lui stesso annunciando di volersi dedicare solo alla Rai. E` bene, però, – ha concluso Borghesi – che non si prendano in giro le istituzioni: se la scelta di Verro è quella di rimanere consigliere Rai, allora deve lasciare subito la Camera”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi