TLC

20 gennaio 2012 | 9:22

Cairo Comm: medita l’ingresso in T.I.Media (MF)

MILANO (MF-DJ)–Il partner industriale e strategico, tanto invocato dal vice presidente e amministratore delegato di Telecom Italia Media Giovanni Stella, non sarebbe il Gruppo L’Espresso di Carlo De Benedetti, non la Sky Italia di Rupert Murdoch (controllata da News Corp, societa’ proprietaria di DowJones).
Ma, scrive MF, potrebbe essere, il condizionale e’ d’obbligo in questi casi visto che gli attori in campo non commentano e gettano acqua sul fuoco, la Cairo Comm. di Urbano Cairo. L’indiscrezione, trapelata ieri sera, in realta’ circolerebbe da almeno un mese sul mercato e sarebbe una delle opzioni finite sul tavolo di Mediobanca, azionista di Telecom attraverso la holding Telco e advisor dell’ex monopolista delle tlc per la valorizzazione di TiMedia. L’ipotesi allo studio prevederebbe la diluizione del gruppo telefonico dall’attuale 77,7% al 40% e l’ingresso della Cairo Communication con una partecipazione fino al 15%. Tradotto in numeri, per Cairo si tratterebbe agli attuali valori di borsa di un investimento di 30-40 milioni. Somma che la concessionaria non avrebbe difficolta’ a sborsare potendo contare su una cassa di 59,3 milioni (dato al 30 settembre scorso).