Comunicazione

20 gennaio 2012 | 11:30

Censimento: Istat, in rete video per promuovere ‘Ciak si conta’

(ASCA) – Roma, 20 gen – Un minuto e 30 secondi per coinvolgere i giovani in ‘Ciak si conta’, l’iniziativa dell’Istat dedicata ai ragazzi tra i 15 e i 25 anni. E’ l’originale spot che, accompagnato da un jingle che si auspica memorabile, illustra il regolamento del Premio e chiama i giovani alla realizzazione di un miniclip sul 15* Censimento della popolazione e delle abitazioni. Come spiega il video promozionale, i ragazzi tra i 15 e i 25 anni possono inviare entro il 29 febbraio uno spot della durata di 30 secondi per raccontare come funziona e a cosa serve il Censimento 2011. A valutare i video sara’ una giuria tecnica che premiera’ i 3 migliori videoclip con un iPad di ultima generazione, mentre altri 12 saranno estratti a sorte per vincere un iPhone. Lo spot di ‘Ciak si conta’ dara’ anche il via a una serie di incontri in istituti d’arte e scuole a vocazione artistica di numerose localita’ d’Italia. In occasione di questi appuntamenti, un regista raccontera’ ai ragazzi come realizzare lo spot (strumenti e tecniche per effettuare le riprese, suggerimenti per il montaggio, ecc.), mentre un referente dell’Istat spieghera’ l’importanza istituzionale e l’utilita’ del Censimento, nonche’ le modalita’ di raccolta dei questionari. Infine, la segreteria organizzativa di ”Ciak si conta” illustrera’ le regole del Premio e come partecipare. L’iniziativa ha lo scopo di rendere i ragazzi, la parte di popolazione piu’ web addicted, protagonisti dell’operazione censuaria. Attraverso la realizzazione di uno spot originale che sperimenti nuovi registri comunicativi tramite il linguaggio delle immagini, l’obiettivo e’ quello di presentare, comunicare e divulgare il Censimento 2011 e tutto quello che puo’ ruotare intorno a esso.Il video dovra’ privilegiare uno dei seguenti aspetti del Censimento: far comprendere a tutti i cittadini l’importanza; fornire le informazioni necessarie per la corretta restituzione del questionario; evidenziare la grande novita’ di questa edizione, ovvero la possibilita’ di utilizzare il web per compilare e restituire il questionario.