FREQUENZE TV: GIULIETTI E VITA, GOVERNO NON FACCIA PASSI INDIETRO

(AGI) – Roma, 20 gen. – “Non sappiamo cosa sia andato a fare Gianni Letta a Palazzo Chigi. Ci auguriamo solo che il governo non abbia accettato di compiere passi indietro in materia di frequenze tv, di abolizione della finta asta, di liberalizzazione del settore dei media, di nuove norme relative alla Rai”. A dichiararlo in una nota congiunta sono stati i parlamentari Beppe Giulietti e Vincenzo Vita. “Qualsiasi resa di fronte al conflitto di interessi renderebbe sempre piu’ difficile la battaglia per le liberalizzazioni”, hanno sottolineato, “restiamo invece convinti che non solo il governo sospendera’ la concessione gratuita delle frequenze, ma procedera’ anche alla immediata definizione dei nuovi criteri di gara”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi