Web: commissario Ue critica legge Usa dopo chiusura Megaupload

(ASCA-AFP) – Bruxelles, 20 gen – Critiche della commissaria europea per le nuove tecnolgie, Neelie Kroes, al progetto di legge antipirateria informatica degli Stati Unit, dopo la decisione di chiudere il sito Megaupload.com. ”Non abbiamo bisogno di una cattiva legge, ma piuttosto di protezione per una rete aperta”, ha detto in un messaggio sul suo account di tweeter in riferimento al SOPA, il disegno di legge in discussione negli Stati Uniti per rafforzare la tutela del diritto d’autore. ”La regole di Internet devono essere effettive, proporzionate e preservare i vantaggi di una rete aperta”, ha scritto in un secondo messaggio, in risposta alla chiusura di Megaupload. ”L’eccesso di velocita’ e’ illegale, ma non si possono mettere dei dossi su una autostrada”, ha detto in un terzo messaggio. La Kroes non intendeva criticare l’azione delle autorita’ americane contro Megaupload, accusato di violazione del diritto d’autore, ha spiegato il suo portavoce, ma voleva esprimere la sua preoccupazione di fronte a un’azione unilaterale che ha conseguenza globali: la chiusura di Megaupload ha penalizzato tutti i suoi clienti sparsi per il mondo, anche coloro che utilizzano la piattaforma per stoccare file legali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti