Comunicazione

23 gennaio 2012 | 10:58

Usa 2012/ Romney: pubblicherò sul web mie dichiarazioni redditi

Negli ultimi giorni accusato di avere “saccheggiato” aziende

Roma, 22 gen. (TMNews) – Mitt Romney, colui che aveva la nomination repubblicana in tasca prima che Newt Gingrich ieri sera vincesse le primarie del South Carolina, si gioca la carta della trasparenza e annuncia che per levare ogni dubbio sulla sua persona – in vista delle cruciali primarie in Florida il 31 gennaio – questa settimana pubblicherà  su internet le dichiarazioni dei redditi del 2010 e del 2010. “So che la gente cercherà  e troverà  qualcosa, ma noi paghiamo interamente e correttamente le tasse – ha spiegato l’ex governatore del Massachusetts a Fox News – sono certo che la gente riterrà  che è una somma sostanziosa”. “Pubblicheremo online le nostre dichiarazioni dei redditi, tutti potranno leggerle. Ciò fornirà  un certo numero di informazioni, affinchè tutti possano capire che le mie fonti di guadagno sono esattamente quelle descritte nella mia dichiarazione sulla situazione finanziaria resa nota diversi mesi fa”, ha sottolineato Romney, che ha intenzione di pubblicare per esteso la dichiarazione dei redditi del 2010 e un stima di quella del 2011. Negli ultimi giorni, gli avversari repubblicani lo hanno esortato con forza a divulgare i dati, come aveva fatto il presidente Barack Obama, che Romney vorrebbe sfidare alle presidenziali del 6 novembre. La fortuna dell’ex investitore, chiamato a “risanare” aziende, è stimato in 250 milioni di dollari dalla stampa americana. I suoi avversari lo hanno accusato di avere “saccheggiato” diverse aziende, mentre si trovava alla guida del fondo di investimenti Bain Capital. Lui si è difeso affermando che le sue azioni hanno creato decine di migliaia di posti di lavoro.