Cinema

24 gennaio 2012 | 10:24

Cinema: dopo chiusura Megaupload e Megavideo i pirati si riorganizzano

(ASCA) – Roma, 24 gen – Il Federal Bureau of Investigation ha chiuso Megaupload e Megavideo ed ha arrestato Kim Schmitz fondatore del gruppo ma, in sole 24 ore, i pirati si sono riorganizzati altrove, trasferendo i film su altri siti di condivisione. Molti i titoli visibili su piattaforme come Videowed, Videobb, Videozer, Novamov, Movshare. In Rete, compaiono molti dei piu’ attesi tra cui ‘Underworld – Il risveglio’, ‘The help’, ‘Benvenuti al Nord’, ‘La talpa’, ‘Shame’ e ‘L’ora nera’.