Lettera di Tom Curley ai dipendenti Ap

Il 23 gennaio 2012 Tom Curley ha annunciato l’intenzione di lasciare il ruolo di presidente e ceo dell’Associated Press nel 2012. Dopo nove anni, un periodo di grandi cambiamenti e difficolta’ per il mondo dell’informazione,   a   capo della maggiore agenzia di informazione del mondo. Curley, 64 anni, ha deciso di passare la mano dando al boards of directors dell’agenzia tutto il tempo necessario per trovare il successore.
Curly ha il grande merito di essere riuscito a rivoluzionare l’organizzazione e i metodi di lavoro dell’Ap per affrontare le nuove sfide dell’era digitale rendendo fruibili i suoi servizi su tutte le nuove piattaforme tecnologiche, senza perdere   la reputazione di grande giornalismo e difendendo il primato come fonte d’informazione.
Intanto Ap segnala l’importante accordo   per aprire una sede di corrispondenza nella Corea del Nord a Pyongyang.

Allegata la lettera inviata il a tutti i dipendenti dell’Associated Press

– Lettera di Tom Curley ai dipendenti Ap (doc)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editoria online: niente pay, bassa reputazione, fatturati scarsi. Agcom: prevale carattere amatoriale

Ads, classifica e trend dei quotidiani più diffusi a febbraio (vs gennaio). Bene in testa, Qn e Fatto, giù Tuttosport e CorSport

Gli editori non potranno mai rinunciare ai redattori. Studio Tow Center sulle newsroom del 21° secolo