TLC

24 gennaio 2012 | 12:06

Nokia: multata per spam in sms in Australia

HELSINKI (MF-DJ)–L’autorita’ dei media e delle telecomunicazioni australiana ha inflitto un’ammenda a Nokia Corp per avere diffuso spam nei messaggi di testo.
La Australian Communications and Media Authority, sulla base dello Spam Act 2003 dell’Australia, ha lanciato un’indagine riguardante l’attivita’ di marketing attraverso l’invio di sms da parte del produttore di cellulari numero uno al mondo a seguito di una serie di lamentele sul fatto che i messaggi contenenti promozioni e pubblicita’ destinati ai clienti non prevedessero l’opzione di cancellare l’iscrizione a questi servizi.
L’ammenda ammonta a 55.0000 aud (57.600 usd) oltre a una serie di misure correttive.
“Gli sms permettono ai business di raggiungere i clienti indipendentemente da dove siano e da cosa stiano facendo”, afferma Richard Bean, presidente di Acma, “Ma a tale opportunita’ si aggiungono le responsabilita’ stabilite dallo Spam Act che includono l’obbligo di permettere l’annullamento dell’iscrizione ai messaggi di marketing”, aggiunge.
Nokia sta collaborando con l’Acma sulla questione.
“Nokia ha richiesto l’avvio di una valutazione indipendente dei nostri processi di marketing via sms in Australia e se fosse necessario apportare qualsiasi modifica per agire in conformita’ allo Spam Act lo faremo”, commenta il portavoce del gruppo Durrant.