TLC

25 gennaio 2012 | 10:45

TELECOM: SU DIVIDENDO DECIDE CDA 29 MARZO, OBIETTIVO RATING

(ANSA) – MILANO, 24 GEN – Sul dividendo decide il consiglio di amministrazione del 29 marzo, ma il Cda del 19 gennaio ha già  “espresso il proprio orientamento a dare assoluta priorità  all’obiettivo del ‘deleverage’ e di mantenimento del rating”. Lo afferma una nota del gruppo Tlc dopo indiscrezioni di stampa su un possibile taglio del prossimo dividendo. “In relazione a indiscrezioni di stampa odierne circa un possibile taglio del dividendo da parte di Telecom Italia – si legge nella nota – la società  precisa che la decisione sulla politica dei dividendi verrà  assunta dal Consiglio di amministrazione in sede di approvazione del progetto di bilancio di esercizio, prevista per il giorno 29 marzo prossimo. In occasione della riunione del 19 gennaio il consiglio di amministrazione ha tuttavia espresso, a tutela della società  e dei suoi azionisti, il proprio orientamento a dare assoluta priorità  all’obiettivo di deleverage (cioé la ‘riduzione della leva finanziaria’, Ndr.) e di mantenimento del rating, anche alla luce del recente downgrade del merito di credito della Repubblica Italiana”. Nel comunicato Telecom Italia “ribadisce che il calendario finanziario 2012 prevede l’esame dei dati di preconsuntivo 2011 in data 23 febbraio, l’approvazione del progetto di bilancio individuale di Ti Spa e del bilancio consolidato di gruppo in data 29 marzo, la tenuta dell’assemblea il giorno 15 maggio (con stacco cedola in data 21 maggio)”. (ANSA).