TV: KROES, COMMISSIONE AVVIA REGOLAMENTAZIONE SMART TV

NON COMMETTERE ERRORE RITARDO DELL’INDUSTRIA MUSICALE IN RETE

(ANSA) – BRUXELLES, 24 GEN – Neelie Kroes, commissario responsabile per l’Agenda Digitale, ha annunciato oggi che per la prima volta la Commissione pubblicherà  un documento programmatico sulle Smart TV, cioé i televisori che si collegano a internet. “Tra soli 2 o 3 anni il 90% dei televisori venduti in Europa – ha detto Kroes davanti al Parlamento europeo di Bruxelles – saranno collegabili a Internet. Già  ora, la metà  dei consumatori europei utilizzano video-on-demand e al di là  dell’Atlantico, Netflix (servizio che permette di noleggiare DVD tramite la rete) è già  la principale fonte di traffico online”. “Questo documento che produrremo – ha continuato la Kroes – servirà  a capire come integrare i segnali di radiodiffusione, come applicare le regole tradizionali della pubblicità , le leggi per la tutela dei minori. Non dobbiamo commettere l’errore dell’industria musicale – ha indicato Kroes – che ha abbracciato le opportunità  dell’era digitale con dieci anni di ritardo”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi