EURISPES: UNO SU DUE HA LO SMARTPHONE, SI PAGA INTERNET NON LA TV

(AGI) – Roma, 26 gen. – La necessita’ degli italiani di comunicare non conosce crisi. E’ quanto si evince dai dati del Rapporto Italia 2012 pubblicato dall’Eurispes. L’81,4% degli italiani ha un telefono cellulare, il 47% possiede uno smart-phone. “Tutti con il cellulare – riassume lo studio -: l’81,4% ne ha almeno uno di base. Uno su due ha in tasca o in borsa uno smart-phone. Parlando di cellulari con funzioni base, il 35,4% ne ha uno, il 25,7% ne ha due, l’11,5% tre e l’8,8% quattro o piu’, di contro il 15,5% dichiara di non possederne. Possiede uno smart-phone quasi la meta’ del campione (47%): il 25,4% ne ha uno, il 14,5% ne ha due, il 5% arriva a quota tre e il 2,1% a quattro”. Anche la disponibilita’ del collegamento ad Internet per mezzo di un abbonamento e’ ormai largamente diffusa (75%). “Per quanto Internet sia di uso comune – spiega l’Eurispes – lo stesso non si puo’ dire dei canali satellitari e digitali a pagamento: tra questi esiste comunque un distacco, che vede il 27,8% degli intervistati pagare un canone di abbonamento per usufruire dei canali messi a disposizione dalla Tv satellitare e il 17,7% preferire (o avere in aggiunta) i canali digitali a pagamento”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci