Google/ Più incassi con Android grazie a nuova politica privacy

Le pubblicità  saranno più indirizzate e acquisteranno valore
New York, 26 gen. (TMNews) – Google non ha mai fatto molti soldi con Android. Ma le cose stanno per cambiare: grazie alle nuove politiche sulla privacy, infatti, il colosso di Mountain View potrebbe guadagnare molto di più dal suo sistema operativo. Google ha annunciato nei giorni scorsi un nuovo apporccio alla gestione della privacy, che gli permetterà  di seguire più facilmente l’attività  degli utenti su Google, YouTube e Gmail quando sono collegati con un account. Le informazioni raccolte dal motore di ricerca serviranno ad indirizzare meglio gli spot pubblicitari. Ad essere più rintracciabile sarà  soprattutto chi utilizza uno smartphone con sistema operativo Android che, a differenza di chi utilizza un computer, è quasi sempre collegato su Gmail e YouTube. Aumenterà  quindi il valore degli spazi pubblicitari offerti dal motore di ricerca, che puotrà  farli sfruttare al meglio basandosi sui dati degli utenti.”Android diventerà  una piattaforma pubblicitaria che farà  fruttare molti soldi a Google”, ha confermato Roberta Cozza, analista della società  di ricerca Gartner. “Nel 2015 circoleranno 577 milioni di smartphone che utilizzano il sistema operativo Android”, ha aggiunto, “perché sono spesso molto più economici dell’iPhone di Apple”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro