TLC: TELEKOM SRBIJA TORNA TUTTA STATALE, GRECA OTE VENDE 20% AL PREZZO DI 380 MLN EURO

(ANSA) – BELGRADO, 26 GEN – Telekom Srbija, la compagnia telefonica nazionale della Serbia, è tornata a essere interamente di proprietà  statale. A Belgrado è stato infatti firmato oggi l’accordo con cui la compagnia di telecomunicazioni greca Ote restituirà  la sua quota del 20% a Telekom Srbija al prezzo di 380 milioni di euro. Ote aveva acquistato la sua quota nel 1997, in contemporanea all’acquisizione del 29% di Telekom Srbija da parte di Telecom Italia, che tuttavia restituì la sua quota al governo serbo nel 2003 per 195 milioni di euro. Il negoziato con Ote era cominciato la scorsa estate, dopo il   fallimento di un’asta per la vendita del 51% di Telekom Srbija. L’accordo fra Ote e Telekom Srbija è stato firmato oggi alla presenza del presidente serbo Boris Tadic e del premier Mirko Cvetkovic. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci