Wind: Uilcom, moratoria 6 mesi su esternalizzazione rete

ROMA (MF-DJ)–Il confronto al Ministero dello Sviluppo Economico sulla vertenza Wind fra Governo, azienda e sindacati ha portato ad una moratoria di sei mesi, in cui l’azienda blocca lo studio e con la supervisione e la partecipazione del Ministero che fara’ da garante.   Nel frattempo, spiega Uilcom in una nota, si avvieranno una serie di tavoli per valutare le alternative all’esternalizzazione. Il prossimo incontro e’ stato calendarizzato per marzo. “Per ora il nostro e’ un giudizio positivo -ha detto il segretario nazionale della Uilcom Salvo Ugliarolo- in quanto si e’ bloccato il progetto che noi abbiamo sempre respinto . Siamo pronti da parte nostra a trovare altre soluzioni purche’ non vengano penalizzati i lavoratori”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci