Rai: Merlo, da giornalisti un aiuto per salvarla. No al commissariamento

(ASCA) – Roma, 30 gen – ”Non si puo’ non condividere l’appello delle rappresentanze dei giornalisti italiani al Presidente Monti affinche’ solleciti una riforma della governance della Rai senza procedere alla privatizzazione o, peggio ancora, al commissariamento che equivarrebbe alla liquidazione del servizio pubblico nel nostro paese”. Lo afferma Giorgio Merlo, Pd, Vicepresidente della commissione di Vigilanza Rai. Quella dei giornalisti, per Merlo, e’ ”una iniziativa importante perche’ blocca alla radice il tentativo in corso promosso da settori politici di destra e di sinistra teso ad azzerare la Rai in virtu’ di una maldestra e pericolosa privatizzazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi