Comunicazione

31 gennaio 2012 | 11:20

Rai: Morri, meglio pausa di riflessione che nomine di rottura

(ASCA) – Roma, 30 gen – ”Purtroppo le parole del direttore generale Lorenza Lei nell’audizione di oggi in commissione di Vigilanza sono state deludenti. Sembra proprio che il dg faccia fatica a comprendere una verita’ elementare: che su questioni come la direzione del Tg1 e della Tgr, cosi’ come su numerose altre importanti questioni sollevate dai parlamentari, un dg e un cda in scadenza non possono che assumere scelte condivise. E se tale obiettivo non e’ raggiungibile ci si prende una pausa di riflessione. E’ cio’ che ancora mi auguro, sperando che la notte porti consiglio, e che venga risparmiata all’azienda decisioni di rottura che avrebbero inevitabilmente conseguenze serie”. Lo afferma il senatore Fabrizio Morri, capogruppo Pd in commissione di Vigilanza Rai.