MINORI: NAVIGARE IN RETE SENZA PERICOLI, AL VIA CAMPAGNA ECPAT

(AGI) – Roma, 1 mar. – Navigare in rete senza pericoli. Come? Grazie ad alcuni consigli pratici che possono aiutare adulti e ragazzi ad utilizzare in modo corretto e sicuro Internet. A lanciare la campagna sono ECPAT e FASTWEB: dal primo marzo tutti i clienti FASTWEB riceveranno consigli utili e informazioni allegati alla fattura. I suggerimenti saranno consultabili anche dal sito di ECPAT, che dal 1990 combatte tutte le forme di mercificazione del sesso con bambini, tra cui la pedopornografia. L’uso superficiale dei nuovi media, aggiunto al divario di conoscenze tra genitori e figli in ambito tecnologico, hanno generato l’aumento di modi pericolosi di navigare in rete. Accanto al problema della pornografia minorile (video e foto in cui sono ritratti minorenni coinvolti in atti sessuali, svestiti o in atteggiamenti erotici), oggi ci sono nuove forme di violenza in cui sono coinvolti bambini e adolescenti: dall’adescamento on line al fenomeno del sexiting. ECPAT ha ben presente che spesso sono gli stessi ragazzi i protagonisti di alcune azioni moleste, e’ il caso del cyberbullismo. Bassa percezione del rischio e poca selettivita’ nella scelte delle amicizie on line soprattutto nell’utilizzo di social network. Questo il comportamento dei minori in rete, sempre piu’ facili vittime di malintenzionati che sfruttano le nuove tecnologie per i loro scopi. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi