MURDOCH:CAMERON CONFESSA,MONTAI CAVALLO POLIZIA DELLA BROOKS

(ANSA) – LONDRA, 2 MAR – Il primo ministro britannico David Cameron ha effettivamente montato Raisa, il cavallo della polizia prestato per due anni da Scotland Yard all’ex amministratore delegato di News International ed ex direttore del Sun e News of the World Rebekah Brooks. Il cavallo è fonte di imbarazzo perché dimostra le ‘relazioni pericolose’ tra i vertici del gruppo Murdoch e la polizia britannica: Cameron ha confessato di averlo montato nel corso delle sue visita a casa della Brooks e del marito Charlie, un suo ex compagno a Eton, nell’Oxfordshire. Il primo ministro si è scusato del quadro “confuso” che Downing Street ha dato della storia del cavallo. “Non vado a cavallo con Charlie dai tempi delle elezioni, ma prima sì, siamo usciti assieme più volte. Lui ha molti cavalli e uno di questo era Raisa, su cui io sono andato”, ha detto il primo ministro nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari