Sky/ Zappia: Inizio 2012 complicato, difficile crescita marcata

Trattiamo bene base clienti, investiremo 100 mln in innovazione
Milano, 2 mar. (TMNews) – Andrea Zappia, Ceo di Sky Italia, ha definito “complicato” il “contesto dei primi mesi del 2012” nel quale la tv a pagamento si trova a operare nel nostro Paese. Lo ha detto durante la presentazione delle novità  del servizio Sky Go. “Il contesto è tra i più complessi per l’economia italiana – ha ribadito – e Sky ne fa parte. Siamo di fronte a un mercato caratterizzato da una polarizzazione crescente, cioè con un desiderio sempre maggiore di qualità  e di servizi premium come My Sky Hd, d’altra parte sicuramente non è il periodo adatto per una crescita molto marcata. Ciò va comunque benissimo, siamo sempre pronti a riaccelerare, intanto il nostro focus è fare bene ciò che sappiamo fare e trattare bene i clienti come abbiamo fatto riducendo il costo di accesso visto che il decoder ormai è gratis. Abbiamo una base clienti molto ricca di 5 milioni di abbonati che dimostra di apprezzare i nostri servizi”.
Zappia ha quindi sottolineato che la strategia di Sky Italia è basata sull’obiettivo di marcare le differenze rispetto alla concorrenza attraverso tre pilastri: “La superiorità  di contenuti, l’innovazione tecnologica e il fatto di mettere il cliente al centro che per noi non è solo un’affermazione, ma una necessità ” per non perdere abbonati. Il manager ha aggiunto che nel 2012 gli investimenti in innovazione tecnologica saranno pari a 100 milioni di euro, il doppio del 2011.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi