SIRIA: DAMASCO BLOCCA WHATSAPP, “GIORNATA TRISTE PER LIBERTA'”

(AGI) – Roma, 5 mar. – Una delle applicazioni di messaggeria istantanea piu’ popolari per i cellulari, WhatsApp, e’ stata bloccata in Siria. Lo ha annunciato la stessa azienda su Twitter, commentando cosi’ il ‘bavaglio’: “E’ un brutto colpo per la liberta’ di espressione e la libera comunicazione nel mondo. Giornata triste per la liberta’”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti