MEDIATRADE: UDIENZA DAVANTI A GUP FISSATA PER IL 2 APRILE

RISCHIANO PROCESSO BERLUSCONI, IL FIGLIO PIER SILVIO E ALTRI 10

(ANSA) – ROMA, 6 MAR – E’ stata fissata per il prossimo 2 aprile l’udienza davanti al gup di Roma che dovrà  decidere sul rinvio a giudizio di Silvio Berlusconi, del figlio Piersilvio e di altri dieci imputati, tra cui alcuni dirigenti Mediaset, nell’ambito dell’inchiesta sui diritti tv Mediatrade. A chiedere il processo erano stati il procuratore aggiunto, Pier Filippo Laviani, e il pm, Barbara Sargenti. Le accuse sono, a vario titolo, fatturazioni per operazioni inesistenti e false dichiarazioni dei redditi. I reati sarebbero stati commessi tra il 2003 e il 2004 e si prescriveranno, nel primo caso, entro l’aprile del 2012, e nel secondo ad aprile 2013. I fatti si riferiscono a una frode fiscale da 20 milioni realizzata tramite l’emissione di false fatturazioni per 220 milioni. Nel procedimento milanese Berlusconi è stato prosciolto dal Gup lo scorso ottobre e la Procura ha presentato ricorso in Cassazione.(ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi