India/ Giornalista arrestato per attentato anti-israeliano

Era rimasta ferita moglie di inviato israeliano

Roma, 7 mar. (TMNews) – La polizia indiana ha arrestato un giornalista di Nuova Delhi in relazione alle indagini sull’attentato del mese scorso contro la moglie di un inviato israeliano nella capitale indiana. Il giornalista, un freelance, è attualmente interrogato dalla polizia.
Il 13 febbraio scorso un uomo in motociletta aveva piazzato un congegno esplosivo presso un semaforo e l’aveva fatto saltare al passaggio di un auto dell’ambasciata israeliana. Nell’attentato erano rimaste ferite quattro persone, una gravemente (la moglie di un alto funzionario del ministero della difesa israeliano). Lo stesso giorno una bomba piazzata in un auto dell’ambasciata israeliana era stata disinnescata a Tibilisi, in Georgia. Israele aveva accusato l’iran di aver ordito gli attentati ma Teheran ha respinto ogni accusa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari