Foxtel: propone variazioni a deal per Austar United Communications

SYDNEY (MF-DJ)–La societa’ australiana di pay tv Foxtel ha compiuto un passo avanti verso l’acquisto della concorrente regionale Austar United Communications per 1,9 mld aud (2 mld usd) proponendo delle variazioni al deal che risolverebbero i timori sulla concorrenza.
Foxtel si e’ impegnata nei confronti della Acc (Australian Competition and Consumer Commission) promettendo di evitare accordi su contenuti esclusivi riguardanti il broadcasting televisivo online, ha fatto sapere l’autorita’. Nonostante l’accordo non includa eventi sportivi nazionali fondamentali, l’autorita’ ha dichiarato che i timori sui diritti sportivi esclusivi esistono indipendentemente dall’accordo.
“Se da un lato lo sport nazionale premium non sara’ incluso nell’offerta, secondo quanto garantito, Acc ritiene che il pacchetto di contenuti che sara’ reso disponibile bastera’ ad affrontare gli ostacoli alla concorrenza che potrebbero sorgere come risultato dell’acquisizione proposta”, ha dichiarato la Acc.
News Corp controlla la meta’ del capitale di Foxtel.
News Corp, societa’ proprietaria di Dow Jones & Co che insieme a Class E. Controlla quest’agenzia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi