Rai: Belisario (Idv), via i partiti, frequenze tv prova del nove

(ASCA) – Roma, 8 mar – ”La situazione in Rai e’ allarmante, dopo anni di lottizzazione il Servizio Pubblico e’ ormai a rischio estinzione. Una riforma della governance non e’ piu’ rinviabile ed e’ necessario superare al piu’ presto la legge Gasparri. I partiti devono sloggiare subito da Viale Mazzini per garantire indipendenza e pluralismo dell’informazione. La prova del nove per capire se permane la differenza tra centrosinistra e centrodestra sara’ la cancellazione del beauty contest che vuole regalare a Rai, anche a Mediaset e a Telecom, frequenze tv che valgono miliardi di euro”. Lo ha dichiarato Felice Belisario, presidente dei senatori dell’Italia dei Valori. ”Su questo punto chiediamo al Pd di impedire che il Governo continui a fare melina: o viene indetta un’asta pubblica, oppure c’e’ il dovere politico e morale di staccare immediatamente la spina. Non si puo’ sostenere un governo tecnico sotto perenne ricatto del Pdl e dei lottizzatori di professione. Giu’ le mani dalla Rai, non solo a parole ma con fatti visibili”, conclude Belisario.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi