Iran/ Khamenei lancia un”authority’ per il controllo della Rete

Il nuovo Consiglio per “difendere il paese dai mali del Web”
Roma, 8 mar. (TMNews) – L’ayatollah Ali Khamenei, guida suprema dell’Iran ha ordinato la formazione di un ‘alto Consiglio per il cyberspazio’ che avrà , come scopo, “il completo monitoraggio di internet a livello nazionale e internazionale”. Lo riferisce il sito iraniano in lingua inglese ‘Tehran Times’. Della nuova authority faranno parte – fra gli altri – il presidente della Repubblica islamica, il presidente del parlamento (Majlis), il ministro della Giustizia, il ministro dell’Informazione e delle tecnologie di comunicazione, il comandante dei Guardiani della rivoluzione (pasdaran).
Nel decreto pubblicato ieri, Khamenei ha citato come motivazioni dell’iniziativa l’impatto di internet sulla vita delle persone a livello sociale e privato, e la necessità  impellente di pianificazione e coordinamento per “proteggere il Paese dai mali del Web”, oltre che fornire alla popolazione “strumenti utili e completi”. Sempre in base al decreto, l’Alto consiglio per il cyberspazio dovrà  essere affiancato da un centro nazionale specializzato per la realizzazione e la messa in pratica di tutte le decisioni prese dal comitato di ‘esperti’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti