8 MARZO: COMUNE NAPOLI, CONCORSO SCUOLE PER MANIFESTI PUBBLICITA’

(AGI) – Napoli, 8 mar. – Un linguaggio diverso per il corpo, soprattutto femminile, nella pubblicita’ e’ possibile. Ne sono convinti il comitato “Senonoraquando” e il Comune di Napoli, che bandiscono un concorso grafico in occasione dell’8 marzo. Fino all’8 maggio prossimo gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori e dell’universita’ dovranno produrre un manifesto pubblicitario per promuovere uno smalto da donna, un profumo maschile e un jeans per bambini. Il soggetto sara’ sempre il corpo umano ma la rappresentazione dovra’ rispettare la persona e soprattutto attenersi alle caratteristiche del prodotto. Gli elaborati, in formato elettronico, potranno essere inviati all’indirizzo comitatosenonoraquandonapoli@gmail.com. Entro il 30 maggio una giuria di esperti scegliera’ i vincitori che parteciperanno a una mostra degli elaborati migliori. “Bisogna riscoprire cosi’ il ruolo delle persone – spiega il sindaco di Napoli Luigi de Magistris – conta la persona e non cio’ che appare e bisogna ribaltare il concetto di bellezza ridotto a merce. Questo concorso vuole esaltare il gusto della bellezza interiore che si trasforma in messaggio”. Nessun moralismo dietro questa iniziativa, assicura la responsabile del comitato “Senonoraquando” di Napoli Francesca Izzo. “Vogliamo condurre questa battaglia – spiega – per trasformare mentalita’ e modi di comunicazione. Significa esaltare la liberta’ delle donne nella manifestazione di tutta la loro ricchezza interiore”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro