Comunicazione

08 marzo 2012 | 16:20

FREQUENZE TV: GIULIETTI, MONTI FACCIA SEMPLICEMENTE SE STESSO

(AGI) – Roma, 8 mar. – “Tutti vogliono suggerire qualcosa a Monti, vorrei che facesse semplicemente se stesso”. Lo sottolinea Giuseppe Giulietti (Articolo 21) a proposito delle frequenze tv. “Quello che e’ successo ieri – aggiunge Giulietti a proposito del mancato vertice con Monti per la decisione di Angelino Alfano, segretario del Pdl, di non parteciparvi – non e’ un incidente di percorso. Il conflitto di interessi e’ stato per Berlusconi la sua forza e ora rischia di essere la sua debolezza. La priorita’ e’ impedire la regolare asta delle frequenze e arrivare ad avere un presidente dell’autorita’ che sia garante della conservazione. Questo – sottolinea ancora – vale anche per la Rai destinata ad una progressiva decadenza”. Monti “ha una scelta davanti – prosegue – o lasciare le cose cosi’ come stanno tradendo la sua biografia” o riportare l’Italia ad essere “un normale paese europeo”. Infine, conclude, “se ci dovesse essere un cognome per il presidente della autorita’ questo cognome vorrei che fosse concorrenza”. (AGI)