Editoria/ Riformista a Gasparri: Ha costruito fortune su fascismo

Un vanto non stargli simpatici. Sorprende silenzio di Alfano
Roma, 8 mar. (TMNews) – “Informano le agenzie che Gasparri si è scagliato contro il Riformista (reo di aver attaccato il Pdl) concludendo così: ‘Quando chiude un giornale ci si dovrebbe rammaricare, quando chiuderà  il Riformista ce ne faremo una ragione’. Non godere delle simpatie di Gasparri è motivo di orgoglio di vanto”. Lo scrive il ‘Riformista’ rispondendo al presidente dei senatori del Pdl.  “E’ comprensibile – prosegue il quotidiano arancione – che avendo costruito le sue fortune sul fascismo ci tenga a sottolineare di non aver cambiato idea. Sorprende invece il silenzio di Alfano: non era l`uomo aperto alle idee liberali e democratiche? O i valori valgono soltanto per gli ‘amici’?”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi