DAL WEB ALLA CARTA, CO-FONDATORE FACEBOOK COMPRA “NEW REPUBLIC”

(AGI) – Roma, 9 mar. – Il co-fondatore di Facebook, Chris Hughes, cede al fascino della carta stampata e acquista ‘The New Republic’. La testata fu segnata dallo scandalo scoppiato alla fine degli anni ’90, quando una serie di articoli pubblicati dal giornalista americano Stephen Glass si rivelarono totalmente inventati. L’ex studente di Harvard che assieme a Mark Zuckerberg ha creato il socialnetwork piu’ cliccato del pianeta ha promesso che ‘Tnr.com’ diventera’ un “rigoroso” sito di notizie, ricco di analisi e contenuti per differenziarsi da un modo “superficiale” di fare informazione. “La tecnologia e i tablet offrono opportunita’ di rinvigorire le forme di giornalismo”, ha sottolineato il 28enne neo-editore e direttore di Tnr, dicendo che si tratta “francamente di un esperimento, un tentativo di trovare un pubblico nazionale per una testata di opinioni e critica”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari