New media

09 marzo 2012 | 15:21

Apple/ Cinese Proview Technology chiede il blocco del nuovo iPad

Per utilizzo del marchio senza autorizzazione
Roma, 9 mar. (TMNews) – L’arrivo del nuovo iPad sul mercato cinese potrebbe essere posticipato a causa della controversia che divide Apple da Proview Technology, che ha chiesto a distributori e rivenditori il blocco delle vendite del tablet. La disputa riguarda l’uso del marchio iPad. Apple dichiara di aver acquisito i diritti nel 2009; Proview, invece, sostiene che in Cina “iPad” è un marchio di sua proprietà  dal 2001. Poche ore dopo l’annuncio del nuovo iPad, l’azienda ha inviato una lettera a tutti i fornitori e rivenditori del tablet Apple, minacciando “misure severe” nel caso in cui non venga bloccata la vendita, lo stoccaggio e la spedizione del tablet di Cupertino: “Chiunque continui a farlo, violerà  intenzionalmente i diritti di copyright e l’azienda adotterà  le misure più severe mediante le vie legali”. Una sentenza di primo grado emessa dal tribunale di Guangzhou ha già  dato ragione all’azienda cinese. L’appello sarà  discusso nelle prossime settimane, ma la situazione è complessa, in quanto l’azienda cinese è sull’orlo del fallimento e i suoi creditori vogliono mettere le mani sulla causa per poterne monetizzare il valore. Proview ha chiesto ad Apple una somma che secondo voci potrebbe equivalere a 1,6 miliardi di dollari.