Comunicazione

13 marzo 2012 | 10:17

INTERNET: TWITTER, OGGI SUCCESSO MA IN PASSATO ERA IN ROSSO

(ANSA) – NEW YORK, 11 MAR – Oggi sono in molti a puntare sul successo di Twitter, ma le cose non sono sempre andate bene per il servizio di micro-blogging. Durante i suoi primi cinque anni di vita il suo bilancio era in ‘profondo rosso’, dimostrazione del fatto che non sempre finanziamenti e sostenitori influenti sono una garanzia di profitto per una start-up nel campo della tecnologia. La compagnia infatti può contare su 100 milioni di utenti in tutto il mondo, tra i quali tantissime celebrità . A usare il servizio sono nomi come il presidente americano Barack Obama e la first lady Michelle, fino alle stelle più famose di Hollywood, che contribuiscono a far incassare milioni di dollari in pubblicità . Nel mese di agosto 2011 Twitter ha raccolto 400 milioni di dollari di finanziamenti, ma a confermare che le cose in precedenza andavano piuttosto male è il blog Gawker.com. Una fonte a conoscenza dello stato finanziario della compagnia infatti ha inviato al sito i dati relativi agli anni scorsi, che hanno mostrato un passato difficile. Nel 2010 per esempio, per fatturare 28,5 milioni di dollari, Twitter ne ha spesi il triplo, con una perdita di quasi 68 milioni. E anche nei primi mesi del 2011 il bilancio era in rosso, registrando un fatturato di 23.8 milioni con una perdita di 25.8 milioni. Da allora – ha rivelato la fonte a Gawker – è stato raddoppiato il numero degli impiegati, passando da 450 a 900 unità . Insomma il registro è cambiato, e secondo quanto profilano in molti, Twitter chiuderà  il 2012 con il vento in poppa. (ANSA)