TLC

13 marzo 2012 | 10:48

TLC: BEREC, COMMISSIONE UE INTERVENGA SU EMENDAMENTO UNBUNDLING

(AGI) – Bruxelles, 12 mar. – Sotto i riflettori dell’Autorita’ europea per le telecomunicazioni, il Berec, l’emendamento italiano sull’unbundling, attualmente in discussione al Parlamento e che solleva dubbi per i rischi sull’indipendenza delle Autorita’ nazionali di regolazione. ” “E’ con grande preoccupazione – si legge in un comunicato stampa – che il Berec ha appreso del passaggio che vorrebbe regolare i termini di accesso per i servizi di unbundling. Secondo la normativa comunitaria, l’imposizione di regole, comprese quelle sull’accesso, sugli operatori e’ competenza esclusiva del regolatore nazionale, cioe’ di Agcom”, spiega la nota, la cui indipendenza, “nel definire regole appropriate per i mercati di loro competenza, non deve in nessun modo essere minacciata dai legislatori nazionali”.
     Il Berec chiede quindi alla Commissione Europea di intervenire con decisione sulla questione monitorando gli sviluppi della situazione italiana, chiedendo che venga subito aperta una procedura d’infrazione nel caso in cui l’emendamento diventi legge. (AGI)