TV: INCONTRADA “CONDUTTORI VOGLIONO DONNA BELLA, SEXY E INCAPACE”

MILANO (ITALPRESS) – “Non ne posso piu’ di questa tv in cui la donna deve essere sempre bella, sexy, seducente. Ma e’ il sistema tv a essere molto maschilista e gli uomini conduttori, tranne Panariello, sono molto egocentrici, preferiscono avere accanto partner femminili senza polso, che non mettano in discussione il loro primato”. Vanessa Incontrada parla in esclusiva con “A” in edicola da mercoledi’ 14. E parte dalla “farfallina di Belen” per ragionare sull’immagine e sul ruolo delle donne in tv. “L’audience e’ ormai l’unica cosa che conta. E sa chi fa impennare gli ascolti? La bellona. Ora, di ragazze sexy la tv ne ha sempre avute. Ma negli ultimi anni non si guarda piu’ alla qualita’ e questo mi fa incazzare. Ovvio che i numeri sono importanti, sia in tv che al cinema. Pero’ devi portare qualche valore aggiunto. La showgirl deve anche pensare, parlare, esprimere una qualche capacita’, come da anni sostiene la campagna di “A” contro i Senza Talento. La sensualita’ ha tante facce. Se cosi’ non succede, sa che messaggio passa nella testa dei telespettatori? Che la bella figa e’ scema o puttana. Non e’ vero. Ma al sistema dei media conviene andare avanti cosi'”. L’attrice, chiamata come ospite della seconda puntata di Panariello non esiste, su Canale 5, aggiunge: “Ci sono tante conduttrici che stimo, come Geppi Cucciari e Serena Dandini. Ma io devo ancora vedere in tv una bella gnocca che sfrutti il suo cervello. Questo sistema e’ riuscito a farmi vivere la bellezza come fosse un peccato e non un dono”.
(ITALPRESS)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi