Tlc/ Bassanini:Ritardo su rete fissa,sosteniamo progetto Metroweb

Il presidente della Cdp: se altre iniziative le valuteremo
Roma, 13 mar. (TMNews) – L’Italia ha un ritardo “evidente” nell’infrastruttura di rete fissa mentre è “al passo con gli altri paesi sul mobile”. Un ritardo che, secondo il presidente della Cassa depositi e prestiti, Franco Bassanini, “va recuperato per la competizione economica del paese”. Per questo la Cdp è impeganata a sostenere il progetto Metroweb per la fibra ottica. Parlando a margine di un’audizione alla Camera, Bassanini ha sottolineato che “poichè sono difficili interventi pubblici” a investire può essere o l’incumbent Telecom o altri soggetti. “L’unico soggetto che ci ha presentato una proposta è Metroweb. Siamo impegnati a sostenere il progetto Metroweb per la fibra ottica to home nelle principali città  italiane. Se ci saranno altri progetti li valuteremo considerato che la Cdp non può fare erogare contributi a fondo perduto ma può fare investimenti con un ritorno di medio-lungo periodo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci