Usa/ Addio alla stampa per Enciclopedia Britannica, sarà  on-line

L’ultima versione cartacea è del 2010, con i suoi 32 volumi
Chicago, 14 mar. (TMNews) – Dopo 244 anni l’Enciclopedia Britannica non andrà  più in stampa, ma sarà  solo “completamente digitale”. L’ultima edizione cartacea sarà  quella del 2010 in 32 volumi, del peso di 58,5 chilogrammi, e con le nuove voci sul riscaldamento climatico e il progetto sul genoma umano.
“E’ un rito di passaggio in questa nuova era”, ha detto Jorge Cauz, Presidente del gruppo Enciclopedia Britannic Inc., che ha sede a Chicago. “Alcuni saranno rattristati per questo e proveranno nostalgia – ha detto al New York Times – ma ora abbiamo uno strumento migliore. Il sito internet viene continuamente aggiornato, è molto più esteso e ha strumenti multimediali”.
“La fine della stampa era qualcosa che prevedevamo da tempo – ha aggiunto – è l’ultimo passo della nostra trasformazione da editore a stampa, quale eravamo, a creatore di prodotti culturali digitali quale siamo oggi”, ha aggiunto.
Nel 2010 l’azienda ha venduto 8.000 delle 12.000 copie stampate dell’enciclopedia, mentre la versione on line, che offre servizi gratuiti e chiede un pagamento annuale per consultare più in profondità  il contenuto del sito, attira circa 100 milioni di persone in tutto il mondo.
(con fonte Afp)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari