Tv/ Briguglio: Terzo Polo non può avere incertezze su frequenze

Fare una vera asta senza regali è questione di patriottismo
Roma, 15 mar. (TMNews) -“L’asta delle frequenze tv non è esercizio di antiberlusconismo ma di patriottismo: questa è stata ed è la linea di Fli. Regalare a Mediaset o alla Rai o a chiunque un bene pubblico da cui si può ricavare qualche miliardo di euro significa sottrarre agli italiani un patrimonio che è loro.
Vorrei questo fosse chiaro a tutto il Terzo Polo che non può avere incertezze in questa materia”. Lo ha affermato in una dichiarazione il vicepresidente dei deputati di FLI, Carmelo Briguglio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi