EDITORIA:ONLINE ‘MODERATI E RIFORMISTI’ PER CENTROSINISTRA

(ANSA) – ROMA, 15 MAR – “Moderati e riformisti per il centrosinistra”: nasce un nuovo quotidiano online (www.moderatiriformisti.it),”una palestra aperta” di dibattito e confronto politico che si propone di unire moderati e riformisti per completare il centrosinistra. In una conferenza stampa a Montecitorio Nello Formisano annuncia la nascita dell’iniziativa, insieme a Giorgio Benvenuto, Renato Cambursano, Cesare Marini, Argia Albanese e Giacomo Portas. “Vogliamo contribuire in modo nuovo ad una situazione politica in evoluzione – spiega Giorgio Benvenuto – per far uscire il paese dall’emergenza, anche con quelle riforme per troppo tempo annunciate e non realizzate”. Il nuovo quotidiano nasce con un “disegno rinnovatore: notizie ed elementi di riflessione politica insieme” sui temi al centro del dibattito. “Un canale di informazione veloce e facile con la partecipazione dei cittadini” spiega Portas “aldilà  delle vecchie liturgie”. Renato Cambursano, uscito dall’Idv, non condividendo l’opposizione del partito al governo Monti sottolinea “lo spazio enorme che si apre per i riformatori” nel processo di rinnovamento necessario della “forma partito” e nel contesto generale del paese. “Riformista” è un’idea che ha al centro l’eguaglianza e la giustizia sociale oggi messa a repentaglio – dice Cesare Marini – mentre bisogna rispondere al il divario tra le varie fasce sociali , al loro bisogno di protezione”. “Abbiamo un’ambizione ampia – spiega il direttore Ettore Nardi – costruire una sintesi in un centrosinistra plurale su quanto ci unisce e non ci separa”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari